fbpx

Un’azienda olandese ricava elettricità dalle piante

piante energia

Un’azienda olandese sta studiando come riuscire ad emulare il processo di fotosintesi clorofilliana per ricavare elettricità rinnovabile da fonti “naturali” e sicure.

L’obiettivo è quello di utilizzare le piante per produrre energia elettrica subito disponibile e pulita.

Sembra impossibile, ma di fatto è l’obiettivo che si è prefissata una startup olandese con l’intento di rivoluzionare il settore delle rinnovabili.

Plant-e è stata fondata nel 2009 da due ricercatori del dipartimento di tecnologia ambientale dell’Università di Wageningen. La startup è da tempo concentrata sullo sviluppo di una tecnica di produzione energetica basata sul  plant-microbial fuel cell che sfrutta la fotosintesi clorofilliana delle piante per produrre energia elettrica a basso impatto ambientale.

Gli esperti spiegano che durante la fotosintesi clorofilliana le piante producono delle sostanze organiche che in parte vengono espulse dalle radici e liberate direttamente nel terreno.

Grazie al posizionamento di elettrodi i ricercatori di Plant-e sono riusciti a catturare gli elettroni scartati dai microrganismi che consumano quelle sostanze e sfruttare l’energia prodotta dalla differenzia potenziale.

Successivamente l’energia viene trasformata in elettricità senza creare danni alla pianta stessa.

Ad oggi, il sistema testato solo nei Paesi Bassi e solo su piccola scala ed è in grado di produrre appena 0,4 W per 1 mq. L’obiettivo dei ricercatori, però, è di arrivare a circa 3,2 W generati da un’area di 100 mq che sarebbero sufficienti a soddisfare il fabbisogno energetico annuale medio di una famiglia. È sufficiente avere a un’area coltivabile molto umida, una fonte luminosa e dell’acqua.

Questa scoperta potrebbe rivelarsi utilissima per portare energie nelle aree più disagiate e povere del mondo. Ad esempio nelle aree utilizzate come risaie oppure vicino a zone umide dove la vegetazione è abbondante.

Che si sia finalmente arrivati all’alba di un nuovo modo di creare energia libero dalle fonti fossili?