fbpx

Scuola perito agrario, quali sono le materie da studiare

La scuola per diventare perito agrario comprende tutta una serie di materie tecniche e scientifiche rivolte nel campo dell’agronomia, della zootecnica, della chimica, dell’economia e della topografia. La scuola è suddivisa in un biennio, nel quale si forniranno le prime conoscenze relative a questo campo, e un trienno dove gli studenti potranno cominciare ad approfondire quanto imparato negli anni precedenti.

materie perito agrario

In generale, possiamo dire che nella fase del biennio gli studenti che hanno scelto la scuola di perito agrario avranno a che fare con elementi di diritto ed economia, matematica ed informatica, fisica e laboratorio, chimica e laboratorio, scienze della terra, disegno, cartografia e topografia, biologia e biologia applicata. Come anticipato, si tratta di materie prettamente tecniche e scientifiche, utili a fornire intanto una pima base da approfondire logicamente durante il percorso di studi. Il trienno a indirizzo generale prevece invece le seguenti materie: chimica agraria e tecnologie agroalimentari, biologia e biologia applicata, tecniche di produzione vegetale, elementi di meccanizzazione e di costruzioni rurali, tecniche delle produzioni animali, tecniche di gestione, valutazione ed elementi di legislazione, disegno, cartografia e topografia. Tutte materie piuttosto impegnative ma utili a valutare le competenze di ciascun alunno desideroso di cimentarsi in una professione sì difficile, ma anche molto ricca di soddisfazioni per chi la svolge con serietà e professionalità.

COME DIVENTARE PERITO AGRARIO

Il quadriennio con indirizzo viticoltura ed enologia invece comprende le seguenti materie: chimica agraria e tecnologie agroalimentari, biologia e biologia applicata, tecniche di produzione vegetale, elementi di meccanizzazione e di costruzioni rurali, tecniche delle produzioni animali, tecniche di gestione, valutazione ed elementi di legislazione, disegno, cartografia e topografia, scienze naturali e microbiologia applicata, agronomia, coltivazioni e difesa delle colture, legislazione, genio rurale, difesa della vite ed enologia.

Foto | Thinkstock