fbpx

Prodotti italiani, il problema dell’italian sounding

Con il termine italian sounding si intende un prodotto agroalimentare che viene distribuito all’estero e il cui nome rimanda al Made in Italy.

Moltissime associazioni di categoria da sempre affrontano ciò che ad oggi è ormai diventato un vero problema. L’italian sounding è, di fatto, una discutibile manovra di marketing che propone copie di un prodotto tipicamente italiano. L’inganno è celato dietro nomi, colori ed immagini che rimandano al prodotto tipicamente italiano ma che non ha nulla a che fare con la produzione italiana.

Coldiretti spiega come in alcuni casi siano proprio i marchi storici ad essere “copiati” come ad esempio:

  • “Parma salami” (Messico)
  • “Prosciutto San Daniele  (Canada)
  • “Mortadella” (Canada)
  • “Mortadela siciliana” (Brasile)

La copia di un prodotto solitamente avviene in contesti economici più poveri, come nel caso della moda, ma nel caso dei prodotti ortofrutticoli sembra essere l’opposto. Ad esempio, è stato riscontrato un enorme utilizzo di prodotti italian sounding soprattutto negli Stati Uniti dove la popolazione viene attratta dal cibo italiano.

Coldiretti afferma: “Dopo l’intesa raggiunta tra Ue e Canada in base alla quale viene di fatto mantenuta e ratificata una situazione di ambiguità che non consente ai consumatori di distinguere il prodotto originale ottenuto nel rispetto di un preciso disciplinare di produzione dall’imitazione di bassa qualità, un appuntamento determinante è la trattativa sull’accordo di libero scambio tra Unione europea e Stati Uniti, il Ttip (Tansatlantic trade and investment partnership). Senza falso made in Italy le esportazioni agroalimentari potrebbero addirittura triplicare e invece alla perdita di opportunità economiche ed occupazionali si somma il danno provocato all’immagine dei prodotti nostrani soprattutto nei mercati emergenti dove spesso il falso è più diffuso del vero e condiziona quindi negativamente le aspettative dei consumatori. Se infatti, secondo un sondaggio Coldiretti/Swg ben il 45 per cento degli italiani non mangerebbe mai un formaggio Parmesan prodotto in Australia, la situazione è profondamente diversa all’estero, specie nei Paesi emergenti”.

so before you get into a tangle with a supervisor
rob kardashian weight loss Top 3 Fendi Handbags of all time

I love nothing more than being catty about it with my girlfriends
quick weight lossGifts for a 7 Year Old Girl