Pineberry, la fragola incrociata con l’ananas tutta da coltivare

Sapete che cos’è la pineberry? Si tratta di un incrocio particolare tra la fragola e l’ananas che dà vita a un frutto dal sapore molto gustoso e dall’aspetto piuttosto curioso: la forma è quella della classica fragola ma il colore è tutto diverso. La pineberry è una fragola bianca perché appunto incrociata con l’ananas che ne schiarisce parecchio il colore: e chiunque può coltivarla per avere un frutto un po’ fuori dal comune.

pineberry

La pineberry ha avuto origine nell’America Meridionale ma ad oggi è coltivabile anche in Italia, così come succede per le fragole classiche. Il metodo di coltivazione è esattamente lo stesso delle fragole rosse e la coltivazione in serra consente di avere pineberry disponibili da marzo a e fino all’autunno inoltrato. Questa varietà di fragola incrociata con l’ananas può essere coltivata anche in vaso così come accade per le classiche fragoline: in questo caso non dovrete fare altro che acquistare i semi di pineberry in un qualsiasi negozio specializzato e procedere con il piantare nella terra i semi. Con un po’ di cura quotidiana vedrete che cominceranno a nascere le prime foglioline e dopo queste faranno capolino anche le prime pineberry.

COLTIVARE LE FRAGOLE IN VASO? NON E’ IMPOSSIBILE

In molti sono scettici sulla presenza di frutti incrociati ma altrettanti sostengono che questa varietà di fragola incrociata all’ananas sia davvero molto gustosa: mantiene i classici semini della fragola, ai quali aggiunge un retrogusto un po’ aspro come quello tipico dell’ananas. Insomma un frutto tutto da provare!

Foto | Thinkstock