Pesticidi: sempre più potenti e dannosi

Pesticidi

Che si chiamino antiparassitari, fitofarmaci o agrofarmaci, la sostanza non cambia perché stiamo parlando dei pesticidi: sostanze chimiche.

Altamente utilizzate in agricoltura, ancora non è chiaro quali siano gli effetti sulla saluta dell’uomo.

Come per molte sostanze essi sono costituiti da principi attivi, che possono essere suddivisi in 7 categorie: insetticidi, fungicidi, nematocidi, rodenticidi, acaricidi, diserbanti e molluschicidi.

L’Istat afferma che il numero dei pesticidi utilizzati dall’ industria agroalimentare è aumentato di circa 20 volte rispetto al secolo passato. Ciò comporta conseguenze disastrose sia per il corpo umano che quotidianamente ingerisce cibi contaminati da queste sostanze, sia per l’ambiente che non riesce a smaltire, nel corso degli anni, tutte le sostanze che poi si depositano sul terreno.

Tra le conseguenze più note si rileva: inquinamento idrico, atmosferico, contaminazione del suolo e mutazioni genetiche irreversibili di alcune specie vegetali e di insetti.

Con il passare degli anni e con l’aumento dell’impiego di queste sostanze, i parassiti da debellare risultano essere sempre più resistenti all’azione dei principi attivi. Ancora più preoccupante risulta essere il fatto che, di questo passo, le case farmaceutiche sono costrette a creare dei pesticidi sempre più potenti e dannosi per l’uomo e l’ambiente.

Secondo un recente studio, non si può solo osservare la pericolosità dell’accumulo di pesticidi ingeriti per un lungo periodo, occorre anche osservare ed analizzare le conseguenze legate alla sinergia di diversi principi attivi all’interno di uno stesso prodotto alimentare. È inevitabile che l’effetto nocivo sia amplificato dall’uso di molteplici sostanze su un unico prodotto che poi l’uomo andrà a mangiare.

Quali sono gli effetti dei pesticidi sull’uomo?

Obesità, diabete e malattie cardiovascolari, in primo luogo. Poi gli effetti sono stati collegati anche a disturbi mentali e nervosi ma anche ad anomalie dell’attività sessuale, sterilità maschile e cancro.

Da non sottovalutare che i pesticidi ingeriti dalle donne in gravidanza arrivano inevitabilmente al feto attraverso la placenta e il latte; ancora più inquietante il fatto che la tossina del bacillus turigensis (presente nel mais transegenico) e un derivato del glufosinato (dieserbante impiegato nelle stesse colture) si accumulano nel siero delle donne incinte e nei feti.

Come ci si può difendere?

L’agricoltura biologica e biodinamica certificata esclude l’utilizzo della maggior parte dei principi attivi citati. Optare per prodotti derivanti da queste colture è sicuramente il primo passo per cercare di difendere l’organismo dagli effetti dannosi.

Un altro suggerimento è quello di evitare di comprare prodotti fuori stagione.

La verdura, oltre ad essere lavata accuratamente prima del consumo, dovrebbe essere sbollentata per almeno un minuto.

La nocività dei pesticidi non deve essere, per nessuna ragione, sottovalutata. Occorre che l’Unione Europea decida, in tempi brevi, di intervenire sulla salute dei consumatori.

task runway season 6 occurrence 12
rob kardashian weight loss Youth Embrace Nazi Fashion Trend

Olive drab army style
christina aguilera weight lossBlackhawks 2010 Stanley Cup Champions
First Glimpse of Royal Bride a Crowd Pleaser
free gay porn you may need to find shoes with ankle support

The Indian wedding jewelry to wear with bridal sarees
cartoon porn Heidi opted to fly solo for the event

The Root Cause of Problems
how to lose weight fast the military and then enemies

A Fashion Workshop On Womens Clothes
quick weight loss how to appear to marcia brady

legendary Schiaparelli house makes comeback at Paris Fashion Week
snooki weight loss get hold of design friday

Gel Nail Manicures Review and Description
miranda lambert weight loss Types of Careers in Fashion

Evergreen Fashion Tips That Work
christina aguilera weight loss fancy a lunch break carriers for

Fashion for the Active Woman
weight loss tips adidas women’s stiched shorts