fbpx

Mele, nuove varietà pronte per il mercato

mele rosse

Gli esperti segnalano l’arrivo di numerose novità e varietà di mele per diversificare l’offerta in un mercato che richiede sempre più e dove diventa imprescindibile potersi distinguere.

Stanno crescendo a dismisura l’immissione sul mercato di nuove tipologie di mele derivanti da incrocio.

Moltissime sono le varietà che ogni anno vengono inserite nel mercato. In Italia, sono state registrate circa 50 nuove varietà.

Moltissime di queste varietà appartengono al mercato straniero. Altre varietà, nonostante abbiano royalties nell’acquisto delle piante, sono completamente libere nell’utilizzo da parte degli agricoltori e tra le molte compaiono:

  • Coop 39-Crimson Crisp®;
  • Gold Pink-Gold Chief®;
  • Inored-Story®;
  • Gemini, Smeralda;
  • Civren-Renoir®.

In Val Venosta si registra una delle più importanti attività di coltivazione di melo. Secondo alcuni dati aggiornati al 2013 e analizzati dagli esperti si evince che le novità inserite non incidono eccessivamente nell’evoluzione varietale degli impianti di melo.

Importante sottolineare che continuano a prevalere varietà di mele “storiche” come:

  • Golden Delicious;
  • Gala;
  • Red Delicious;
  • Granny Smith.

La sostanziale persistenza delle “classiche” mele ci ricorda che il processo di rinnovamento, seppur ben avviato, è ancora lento

L’importante, nella creazione di ulteriori varietà, è quello di tenere presente l’eccellenza qualitativa la quale è caratterizzata da colore, durezza, croccantezza e durata di conservazione.

Il Comitato marketing di Assomela, Consorzio delle Organizzazioni di Produttori di mele italiani che rappresenta l’80% della produzione melicola nazionale – OP VOG (Marlene), VIP, VOG Products, Melinda, “la Trentina”, Mezzacorona, COZ, Nord Est, Melapiù, Rivoira, Lagnasco, Friulfruct e Melavì ha analizzato la situazione del mercato sia a livello nazionale, regionale che provinciale, ha riscontrato un aumento delle vendite di circa il 19% per tutti i gruppi che lascia ben sperare per il futuro.