fbpx

Cosa fare dopo aver preso il diploma?

Cosa fare dopo aver preso il diploma? E’ questa la domanda che più di frequente ci si pone quando si finisce la scuola e si ottiene quel pezzo di carta che a lungo si è inseguito. E chi studia per diventare perito agrario non si sottrae a questa regola. E allora ecco quali sono le cose da fare una volta ottenuto il diploma.

Intanto la prima regola è quella di non perdere tempo: l’Italia vive un momento di grande crisi lavorativa ma non deve essere questa una scusa per rilassarsi. Allora cominciate a buttare giù un curriculum utile da mandare a tutte le aziende che potrebbero avere bisogno della vostra figura professionale. Elencate tutte le vostre esperienze lavorative e di scuola, il percorso del quale vi siete resi protagonisti e inviate per e mail il vostro curriculum. Se sapete che nelle vicinanze c’è qualche azienda che potrebbe avere bisogno di un perito agrario, portate di persona il vostro cv: sempre meglio, avrete più possibilità di essere ricordati perché sarà più semplice associare al vostro nome un volto.

Per chi volesse invece proseguire gli studi, ecco n’altra idea: seguire corsi di specializzazione che sono sempre molto utili nel caso si sia frequentato istituti professionali o tecnici. Si amplia il bagaglio di nozioni e si arricchisce ulteriormente la conoscenza di quello che si è studiato durante gli anni di scuola. I corsi di specializzazione sono più brevi rispetto ai corsi di laurea, ma la durata del corso è proporzionata alla quantità di informazioni e di conoscenze.