fbpx

Biometano, carburante inesauribile pro agricoltura: è questo il futuro?

Il biometano è un carburante che si ottiene dal biogas (l’Italia ne è il è terzo produttore al mondo) e che rappresenta in futuro: in occasione di Expo2015 si è parlato a lungo dello sfruttamento di questa fonte inesauribile tutta Made in Italy che potrebbe essere usata per il riscaldamento dell’ambiente con grandi vantaggi anche sull’agricoltura e sull’ambiente.

Imprenditore Agricolo

L’uso di biometano, infatti, potrebbe contribuire a rafforzare la competitività delle imprese agricole e delle stalle italiane. Il CIB, Consorzio Italiano Biogas, e Confagricoltura hanno promosso a Palazzo Italia un convegno per mettere in evidenza le potenzialità del biometano. La nuova frontiera nel pieno rispetto dell’ambiente circostante. Tanti i vantaggi dello sfruttamento di questo carburante, aspetti sottolineati in occasione del suddetto incontro da Mario Guidi, presidente di Confagricoltura:

Negli ultimi mesi si sono fatti grandi passi in avanti a livello normativo e regolatorio per dare il via al biometano per autotrazione, un biocarburante avanzato la cui produzione si integra perfettamente nell’attività agricola, portando notevoli benefici a livello ambientale, in linea con gli obiettivi europei di contenimento delle emissioni.

Tanto ancora il lavoro da fare per l’Italia che deve prendere coscienza delle potenzialità di questo carburante:

L’Italia deve proseguire su questa strada con sempre più determinazione completando il quadro normativo anche per l’immissione in rete del biometano, rendendo maggiormente trasparente il mercato dei certificati di immissione e recependo in tempi rapidi le nuove disposizioni europee sui biocarburanti che privilegiano anche l’utilizzo delle colture di secondo raccolto. A livello generale poi occorre superare tutte le incertezze normative che perdurano da diversi anni sulla fiscalità del settore, sull’utilizzo del digestato

 

Foto | Thinkstock