fbpx

Agricoltura, una Pac su misura per i giovani

Una politica agricola (Pac) su misura per giovani, in modo da incentivare la presenza di Under 35 in un settore che negli ultimi anni sta ritrovando slancio e interesse da parte della nuova generazione. Certo il percordo non sarà facile ma da qualche parte bisognerà pur cominciare. E’ quel che afferma il presidente della Coldiretti, Roberto Moncalvo che mette a fuoco quelli che sono i passi principali da compiere nell’ottica di una agricoltura sempre più giovane.

agricoltura

Il sostegno alla politica mediterranea è una priorità . Si tratta del settore che genera più lavoro ad ettaro e la Commissione Ue mette al primo posto la sfida dell’occupazione. Bisogna reinterpretare un modo di produrre che si avvicini alla nostra agricoltura. Ma attenzione: i contributi europei vanno riservati ai veri agricoltori

AGRICOLTURA PIÙ POLIEDRICA… E NON TUTTO È PERDUTO

E sulla questione è intervenuto anche Maurizio Martina, Ministro delle Politiche Agricole.

La Pac sarà sempre uno strumento fondamentale per garantire la sicurezza alimentare dei cittadini europei. Nella riforma chiediamo sia data priorità agli strumenti di tutela del reddito a partire da quelli della gestione delle crisi. Bene l’apertura sulle politiche di ricambio di ricambio generazionale. Difenderemo fino in fondo modelli che hanno funzionato come quelli delle Ocm e che chiediamo vengano estesi ad altri settori come bene il latte. Servono intese e quadri di riferimento per garantire la migliore tutela alle nostre produzioni come il Parmigiano reggiano e il Grana padano

Tanta strada c’è da fare ma per svecchiare il settore agricolo una Pac mirata ai giovani è assolutamente necessaria.

Foto | Thinkstock